Dal 2 al 5 Giugno, torna a Chiusi (Siena) il Festival Fotografico Diaframmi Chiusi, con una terza edizione ricca di novità ed importanti conferme. 

 

Quattro giorni di full immersion in un cui il centro storico di Chiusi si pone il prestigioso obiettivo di diventare "l'epicentro" della fotografia  e importante punto di riferimento per tutti gli appassionati del settore, offrendo un programma ricco di interessanti esposizioni, letture portfolio, conversazioni con autori, presentazioni editoriali, lezioni, laboratori pratici, eventi a tema e molto altro ancora. 

 

 



TEMA DEL FESTIVAL 2016:

 

Un giorno capita che inizi per gioco o per curiosità.

 

Un altro giorno ti accorgi che quel rettangolo di mondo racchiude ricordi e frammenti di vita come tu (e solo tu) li hai visti, vissuti e afferrati.

 

Hai premuto un bottone o sfiorato un tasto per fissare un istante e strapparlo all'oblio.Hai scoperto di avere il potere di portare il passato nel futuro. E da quel giorno non potrai più farne a meno.

 

Guarderai l'orizzonte e ti chiederai dove finirà la foto. Intuirai in ogni scena di vita che c'è un punto di vista diverso per ogni angolo di inquadratura.

 

Frugherai le tasche per afferrare lo strumento giusto.

 

Penserai all'immagine come la vedranno gli altri, filtrata attraverso i tuoi occhi.

 

Sarà una (dolce) dipendenza che ti renderà schiavo e libero allo stesso tempo: schiavo nel pensare attraverso un diaframma, libero di esprimere la realtà nell'originalità del tuo sguardo.

 

 


IL CUORE INFRANTO DELLE APUANE di Alberto Novelli

Dopo le anticipazioni dei giorni scorsi presentiamo oggi una mostra unica nel suo genere.

IL CUORE INFRANTO DELLE APUANE di Alberto Novelli

La prima mostra fotografica sull'estrazione del Marmo di Carrara stampata direttamente su Marmo di Carrara.

Le Alpi Apuane sono un immenso giacimento marmifero, di alcuni km cubi di volume, il cui ammasso più consistente è quello di Carrara. L’escavazione del marmo risale ad epoche assai remote e ha subito nel secolo scorso profonde trasformazioni. Negli ultimi 20 anni, qui si è scavato più che in duemila anni di storia con il risultato che la modificazione morfologica del territorio apuano è paragonabile a quella avvenuta in un'era gelogica.

Il progetto fotografico del Fotografo Alberto Novelli sulle Cave di Carrara per National Geographic Italia diventa ora un esclusiva mostra fotografica unica nel suo genere. Le immagini infatti sono stampate direttamente su lastre di Marmo di Carrara mediante innovative tecnologie di printing, atte a valorizzare una perfetta fusione tra le stampe e la texture del prezioso materiale e conferendo alle immagini uno straordinario effetto tridimensionale. Un progetto senza eguali nè precedenti. L’esclusiva mostra sarà in esposizione in prima assoluta a Chiusi (Siena) dal 2 Giugno al 5 Giugno durante il Festival Fotografico

Diaframmi Chiusi.

"Ma sulle Apuane hanno dormito Canova e Henry Moore, Arp e Rodin, Jacques Lipchitz e Giuliano Vangi, fino a Pistoletto. Ci ha dormito Dante che le cita nell'Inferno, ma soprattutto ha dormito per ogni dove Michelangelo Buonarroti, come Napoleone all'Elba: i suoi capolavori li ha trovati dentro questi blocchi" (Dante Matelli, National Geographic Italia, Ottobre 2015)

Assolutamente da non perdere.

 


PUBBLICATE LE FOTO FINALISTE DEL PHOTOGRAPHY AWARDS


Photography Awards

I giudici di Diaframmi Chiusi Photography Awards 2016 stanno per terminare le votazioni delle numerose foto da voi inviate, entro martedì verranno pubblicati i risultati dei vincitori. 

Continuate a seguirci!

 

 

The judges Diaframmi Chiusi Photography Awards 2016 are ending the votes of the many photos sent by you, by Tuesday will be published the results of the winners.

Stay tuned!


FRATELLO DOVE SEI?

Oggi presentiamo la quinta mostra in programma selezionata tra i progetti che ci sono arrivati da tutta italia:

"FRATELLO DOVE SEI?" del Fotografo Livio Catalano

"Esistono dei tempi durante una vita in cui bisogna cercare un rifugio. Ed esistono luoghi in cui trovare accoglienza. Questo lavoro è il resoconto della mia esperienza ad Assisi, nelle giornate condivise con i giovani frati cappuccini dello studentato francescano.
Esistenze scandite da una profonda consapevolezza e da una sincera ricerca, calate in una cornice storica carica di suggestione.
I ragazzi di Assisi, chi sono? La domanda me la sono posta appena arrivato sul luogo travolto da sorrisi e braccia aperte avvolti in austeri sai. Ho cercato di capirlo condividendo lo scandire del loro tempo. Il tempo della preghiera, dei pasti, dello studio, della gioia, del silenzio, del racconto. E ho visto loro, esistenze con il coraggio di cambiare direzione, di allontanarsi per trovare un senso più pieno al quale consacrarsi.
Così ho imparato che un distacco apparente dalla vita in realtà può diventare la forma più alta di dipendenza dalla vita stessa."

Livio Catalano


Sponsor by:


Banca Valdichiana Credito Cooperativo

Comune della Città di Chiusi

Provincia di Siena

Fondazione Orizzonti d'Arte