Paesaggio Fatato

Giovanni Maw



Castello di Sarteano

Via Del Forte - 53047 Sarteano (SI)

Dal 28 Agosto al 04 Ottobre 2015

Info orari aperture del Castello

 

 

“Nelle mie fotografie cerco di cogliere non solo la bellezza  del paesaggio, ma l’atmosfera surreale che molte volte si crea. Molte volte mi capita di scattare con qualche amico di avventura ed infine mi domando : ma la realtà qual è?, da quale occhio è giusto da quale inquadratura? . Credo che la realtà delle cose esiste soltanto nella nostra mente basta un centimetro in piu o meno che la foto l’atmosfera cambia.Credo nella Post Produzione ,è un’arma creativa nelle mani di ognuno di noi, ricordo che in pellicola la post produzione in molti casi è molto piu invasiva di quella della camera chiara .Questa ricerca della luce perfetta mi porta spesso a fare diverse ore di macchina, a camminare nel bosco con pioggia, neve, caldo …  per cercare di arrivare prima del sole nel luogo prefissato,  con la mia attrezzatura e la mia inseparabile Canon .

Amo la natura e tutto quello che la circonda. Molte volte prima di scattare una foto osservo, ascolto i rumori, i suoni dell’alba, mi piace l’aria fredda del mattino  e il profumo della terra appena arata.

Credo che, nell’ambito fotografico,  la pianificazione delle uscite e delle zone  da fotografare sia molto importante, ma la differenza, inevitabilmente, la fà l’istinto, ciò che la testa non riesce a percepire … ed è per questo che una delle più famose citazioni di William Eugene mi rappresenta molto : “A cosa serve una grande profondità di campo se non c'è un'adeguata profondità di sentimento?” “ [Giovanni Maw]


Questa credo sia la parte più difficile: parlare di me. Parlare di sè stessi è un pò mettersi davanti ad uno specchio, riflettere su quello che sei stato, che sei e quello che vorresti essere. 


Ciao, mi chiamo Giovanni Maw e sono un fotografo di paesaggio. Vivo in Umbria, precisamente a Castiglione del Lago.  Sono tra i 20  fotografi Italiani a rappresentare l ‘Italia  nel Mondo,  attraverso il Progetto di Discover The Other Italy , patrocinato da Expo 2015 , ENIT -Agenzia del Turismo Italiano e  Fai – Fondo Ambiente Italiano.


I miei paesaggi sono caratterizzati in prevalenza di albe. Questo per diversi motivi,  primo su tutti la meravigliosa sensazione del primo raggio di sole del nuovo giorno.

 

Il mio raggio di azione fotografico è l’Italia e credo fermamente che sia una delle Nazioni che fotograficamente, e non solo, ci invidia il mondo intero: la sua bellezza è unica .


Amo il lago Trasimeno (non delude mai), le sua atmosfere sono indelebili nella mia mente …. è un dipinto ad olio in ogni momento. Nel 2011, il lago, mi ha regalato una bella soddisfazione Europea, facendomi vincere la CANON EOS ADVENTURE. E sempre una foto del lago, mi ha fatto conquistare la finale del PHOTOGEM  Exibition 2014 città di Nettuno,  concorso nazionale  di foto in bianco e nero.


Nel corso della mia vita fotografica  ho avuto diverse pubblicazioni su riviste fotografiche, sia cartacee che on line , alcune mie foto hanno dato vita a copertine di cd musicali, campagne pubblicitarie, e a cataloghi della regione Umbria. Ho diverse gallerie fotografiche attive, come in National Geographic (della quale sono membro)   e in Vogue Italia.Questi riconoscimenti non cambiano il mio modo di vedere, anzi credo di essere solo all’inizio e la strada è in salita,  ma la voglia di vedere, di raccontare, di cogliere la bellezza, le sensazioni, va al di là degli encomi. La fotografia la vedo dappertutto e credo che questo percorso sia irrefrenabile .La rincorsa alla tecnologia non fa per me, prima di essere un fanatico dell’ultimo modello di macchina fotografica , cerco di essere un fotografo di Patos. Questo mi porta, ancora oggi, a scattare e sviluppare in pellicola, oppure ad infrarosso, una palestra unica nel suo genere.


Grazie per essere arrivati fin qui,  grazie se vorrete osservare una mia foto e partecipare, così, ad un mia emozione.


 [Giovanni Maw]